Riserva Naturale Valle Canal Novo

Percorsi turistici di nicchia che possono migliorare la fruibilità turistica del territorio con particolare riferimento alle tematiche dell’eco turismo, slow tourism e turismo accessibile

PERCORSI PER TURISTI CON DISABILITÀ FISICHE, SENSORIALI E COGNITIVE, ANZIANI, FAMIGLIE CON CARROZZINE E FAMIGLIE CON ANIMALI

Percorsi pedonali – itinerari a piedi

La riserva naturale della Valle Canal Novo è particolarmente strutturata e offre diverse oppurtunità di accoglienza, accessibilità e fruizione alle persone con disabilità motoria o sensoriale.
Due itinerari attrezzati consentono la visita a piedi in sicurezza della riserva. Il percorso è indicato da una chiara segnaletica indicativa, lungo lo stesso si trovano diversi cartelli illustrativo-informativi sull’ambito protetto e le peculiarità naturalistiche della laguna.

I percorsi permettono di fruire comodamente delle strutture della riserva a tutte le categorie di utenti. Si propongono i seguenti percorsi:

  • dall’ingresso-biglietteria si percorre la caminada su l’acqua fino al cason osservatorio e acquario lagunare e ritorno;
  • dall’ingresso-biglietteria si percorre il sentiero “tre punti” si prosegue sul “verto de cane” fino all’osservatorio, ritorno verso il parco ArIA;

Percorsi via acqua – itinerari in barca

La riserva non è visitabile via acqua, ma è raggiungibile via acqua, divenendo un meta importante per il turismo nautico da diporto. La riserva è raggiungibile facilmente dalle località turistiche di Lignano Sabbiadoro e Grado come anche da Precenicco, Palazzolo e dalle darsene presenti nel comprensorio lagunare e fiumi immissari.

PERCORSI PER TURISTI NATURALISTI, ECOTURISTI, SPORTIVI

Percorsi pedonali – itinerari a piedi

Due itinerari attrezzati consentono la visita a piedi in sicurezza della riserva. Il percorso è indicato da una chiara segnaletica indicativa, lungo lo stesso si trovano diversi cartelli illustrativo-informativi sull’ambito protetto e le peculiarità naturalistiche della laguna.
I percorsi permettono di fruire comodamente delle strutture della riserva a tutte le categorie di utenti.
Si propongono i seguenti percorsi:

  • dall’ingresso-biglietteria si percorre la caminada su l’acqua fino al cason osservatorio e acquario lagunare e ritorno;
  • dall’ingresso-biglietteria si percorre il sentiero “tre punti” si prosegue sul “verto de cane” fino all’osservatorio, ritorno verso il parco ArIA;
  • la riserva è particolarmente indicata per la fotografia naturalistica ed il birdwatching.

Percorsi via acqua – itinerari in barca
La riserva non è visitabile via acqua, ma è raggiungibile via acqua, divenendo un meta importante per il turismo nautico da diporto. La riserva è raggiungibile facilmente dalle località turistiche di Lignano Sabbiadoro e Grado come anche da Precenicco, Palazzolo e dalle darsene presenti nel comprensorio lagunare e fiumi immissari.
Esiste anche un interessante servizio turistico boat & bike, itinerari assistiti con parti del tragitto in barca ed altre in bicicletta, i cui itinerari permettono di raggiungere la riserva naturale.

Percorsi ciclabili – itinerari in bicicletta

La riserva è facilmente raggiungibile in bicicletta e risulta una delle mete preferite dei cicloturisti, molti itinerari del basso Friuli hanno come meta finale od intermedia la riserva naturale Valle Canal Novo. Vari percorsi cicloturistici collegano la laguna agli altri ambiti territoriali alla scoperta degli altri ambienti della Bassa pianura friulana: i boschi planiziali, i fiumi e le risorgive.
Si propongono i seguenti percorsi:

  • partenza da Lignano Sabbiadoro via Fiume Stella, Precenicco, i Boschi planiziali si arriva a Marano Lagunare (e viceversa).
  • partenza da i biotopi delle risorgive e attraverso la campagna friulana, passando per i boschi planiziali, attraversando i fiumi di risor- giva si arriva a Marano Lagunare (e viceversa);

Percorsi misti – itinerari boat & bike

Esiste anche un interessante servizio turistico boat & bike, itinerari assistiti con parti del tragitto in barca ed altre in bicicletta, i cui itinerari permettono di raggiungere la riserva naturale.

Cartografie